Scarica i nostri file Download Ricerca Agenti Possibilita' di crescita Lavora con noi

News

Archivio news
  • Tel. +39 0425 754 713
  • Tel. +39 0425 742 986
  • Tel. +39 0425 742 028
  • Fax +39 0425 741 130
  • info@mcelettronica.it
home  /  Archivio news  /  CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

CONDIZIONI GENERALI DI VENDITA

MC0109 – rev.01

« Precedente   Successivo »
« Archivio news
Tutte le forniture effettuate dal Venditore saranno esclusivamente regolate dalle seguenti Condizioni Generali di Vendita. Qualsiasi clausola o condizione stabilita dal Compratore è nulla e priva di effetti quando sia in contrasto con le condizioni sotto riportate.
 
  1. Invito a proporre l’ordine, ordine e conferma d’ordine
 
    1. Il Preventivo eventualmente inviato dal Venditore, recante, tra l’altro, la descrizione, le caratteristiche tecniche ed i prezzi della merce, non costituisce, in alcun caso, una proposta contrattuale di vendita, bensì un mero invito a proporre l’ordine. Le condizioni presenti in detto invito a proporre l’ordine sono destinate a perdere ogni validità ed efficacia decorsi trenta giorni dal loro invio al Cliente, salvo che entro il predetto termine il Venditore non riceva l’Ordine dal Cliente medesimo.
    2. Ogni Ordine inviato dal Compratore è da intendersi come una proposta irrevocabile d’acquisto, destinata a rimanere efficace per trenta (30) giorni, decorrenti dalla data della sua regolare ricezione da parte del Venditore, salvo esplicita deroga indicata di volta in volta da quest’ultimo.
    3. L’Ordine del Compratore deve necessariamente contenere l’indicazione delle quantità e le designazioni dei prodotti richiesti.
    4. Il semplice invio dell’Ordine da parte del Compratore implicherà, per ciò solo, l’integrale presa visione e la conoscenza da parte del Compratore stesso di tutte le presenti Condizioni Generali di Vendita, le quali, per tanto, dovranno così intendersi integralmente accettate senza limitazioni e riserve dai Contraenti.
    5. Ogni Ordine del Compratore diviene vincolante per il Venditore unicamente quando quest’ultimo invierà la Conferma d’Ordine al Compratore.
    6. Le indicazioni riportate su cataloghi, prospetti e listini non impegnano il Venditore, che si riserva la facoltà di apportare qualsiasi modifica ai propri prodotti e ai prezzi relativi; per tanto, il Venditore si considera vincolato esclusivamente da quanto riportato sulla sua Conferma d’Ordine.
    7. Nella stesura dei cataloghi del Venditore è stata dedicata la massima attenzione al fine di assicurare l’accuratezza dei dati; per altro, il Venditore non è responsabile per eventuali errori od omissioni ivi riscontrati, risultando vincolante ed impegnativo per le Parti unicamente quanto riportato nell’Ordine, nella Conferma d’Ordine e nelle presenti Condizioni Generali di Vendita.
 
  1. Conclusione del contratto
 
    1. Il contratto di compravendita si considera concluso solo con l’espressa accettazione da parte del Venditore, attraverso l’emissione della Conferma d’Ordine.
 
  1. Prezzi
 
    1. I prezzi contrattuali sono quelli riportati sulla Conferma d’Ordine e si intendono per merce resa Ex Works (ovvero EXW), in base agli Incoterms (International Commerce Terms).
    2. Qualsiasi modifica al contratto, richiesta successivamente alla sua conclusione dal Compratore, non avrà valore ed efficacia se non accettata per iscritto dal Venditore, con l’eventuale precisazione dei nuovi termini di consegna, del prezzo e delle modalità di pagamento.
    3. I prezzi riportati sulla Conferma d’Ordine potranno essere variati dal Venditore al momento della consegna, in forza ed in conformità di quanto stabilito dalla clausola “revisione prezzo” riportata sul Preventivo iniziale del Venditore ovvero nella stessa Conferma d’Ordine.


 
  1. Termini di consegna
 
    1. I termini di consegna riportati sulla Conferma d’Ordine sono indicativi.
    2. Resta inteso che, stante la natura indicativa dei termini di consegna, il Venditore in nessun caso potrà essere ritenuto responsabile dei danni, anche indiretti, che dovessero derivare al Compratore da ritardi nella consegna.
    3. Resta, per altro, in facoltà del Venditore di prorogare il termine di consegna ovvero di sospendere la consegna del materiale oggetto del contratto, ad insindacabile discrezione del Venditore medesimo:
  1. quando il Compratore non rispetti le condizioni di pagamento convenute ovvero ritardi l’adempimento di propri obblighi contrattuali (come, a titolo solo esemplificativo, l’invio di quote anticipate, la costituzione di garanzie, l’emissione e la consegna di titoli di credito, nonchè altri adempimenti finanziari), anche relativi a precedenti rapporti con il Venditore;
  2. in caso di forza maggiore o di eventi quali, a titolo solo esemplificativo: serrata, scioperi, totali o parziali, astensioni dal lavoro, epidemia, guerra, requisizione, incendio, inondazione, incidenti di lavorazione, interruzioni o ritardi nei trasporti, mancanza od insufficienza di energia motrice e, comunque, in presenza di ogni altro evento non dipendente da causa imputabile al Venditore o ai suoi Fornitori;
  3. quando il Compratore non fornisca in tempo utile i dati necessari alla esecuzione della fornitura e/o i materiali che si è riservato di fornire al Venditore;
  4. quando siano intervenute modifiche nell’Ordine, quantunque accettate dal Venditore;
  5. in caso di difficoltà nell’approvvigionamento di materie prime.
Nei casi in cui la sospensione della fornitura ovvero la proroga dei termini di consegna sia dipesa da cause, a qualunque titolo, riferibili al Compratore (così, a titolo esemplificativo, nelle ipotesi riportate al precedente capoverso sub lett. a, c, d), il Venditore avrà diritto di conseguire dal Compratore medesimo il risarcimento dei danni patiti.
    1. Eventuali ritardi nelle consegne non daranno, comunque, diritto al risarcimento dei danni a favore del Compratore
 
  1. Sospensioni o annullamenti degli ordini
 
    1. In caso di sospensione o di annullamento dell’Ordine da parte del Compratore effettuata entro e non oltre 14 giorni dall’emissione, il Venditore potrà reclamare.
  1. Nel caso di prodotti standard: il costo delle lavorazioni e dei materiali calcolato pro-rata in relazione all’avanzamento dell’ordine; la merce rimarrà a disposizione del Compratore;
  2. Nel caso di prodotti custom: l’intero prezzo dei prodotti finiti pro-rata in relazione all’avanzamento dell’ordine ed il costo relativo all’approvvigionamento dei componenti necessari per la realizzazione dell’intero ordine.
    1. La sospensione o annullamento dell’ordine richiesto dal Compratore dopo 14 giorni dall’emissione sarà priva di efficacia.
 
  1. Consegne
 
    1. La consegna si intende, di regola, stabilita ex-works (EXW) presso lo stabilimento del Venditore.
    2. In particolare, la consegna si intende eseguita, ad ogni effetto di legge, con la comunicazione (data anche con il semplice invio della fattura) che la merce è a disposizione del Compratore per il collaudo, ove previsto, o per il ritiro, oppure che la stessa è stata consegnata al vettore.
    3. Una volta ricevuta la comunicazione di merce pronta, il Compratore dovrà indicare tempestivamente il nominativo del vettore, se da lui incaricato, che provvederà al ritiro; il Compratore dovrà altresì provvedere alle coperture assicurative per il trasporto.
    4. In caso di ritardo nel ritiro della merce, comunque approntata, per una qualsiasi ragione non dipendente dalla volontà del Venditore, la consegna si intenderà comunque come eseguita decorsi otto giorni dalla comunicazione di messa a disposizione, con le conseguenze di seguito riportate.
  1. Il Venditore avrà il diritto di procedere alla fatturazione e di reclamare l’adempimento delle condizioni di pagamento pattuite;
  2. Il Venditore potrà fare effettuare l’imballaggio, il trasporto o lo stoccaggio del materiale a spese del Compratore, salvo il risarcimento dei danni eventualmente patiti, anche per l’immagazzinamento, la custodia ed il deposito della merce.
 
  1. Pagamenti
 
    1. I pagamenti devono essere effettuati al domicilio del Venditore e secondo le condizioni concordate. Qualsiasi pagamento effettuato in luogo e modo diversi, non sarà ritenuto valido e, dunque, non produrrà effetti liberatori per il Compratore.
    2. In caso di ritardo nei pagamenti alle scadenze convenute, il Venditore avrà diritto di addebitare gli interessi di mora ai sensi del decreto legislativo 9 ottobre 2002 n. 231.
    3. Qualsiasi reclamo o contestazione non darà diritto al Compratore di sospendere o ritardare i pagamenti.
    4. Il rilascio di cambiali, pagherò, tratte, assegni o qualsiasi altra forma di pagamento o mezzo di garanzia, non comporterà variazione del contratto né di alcuna delle clausole contrattuali (in particolare, non modificherà il foro competente in caso di controversia) e dovrà considerarsi esclusivamente come inteso a facilitare la definizione del rapporto, senza alcun effetto novativo.
    5. Gli eventuali anticipi percepiti dal Venditore sono sempre infruttiferi di interessi.
 
  1. Spedizioni
 
    1. Tutte le operazioni di trasporto, assicurazione, dogana, dazio, movimentazione e consegna, sono a carico, spese, rischio e pericolo del Compratore al quale compete l’onere di verificare le spedizioni all’arrivo e di esercitare, se del caso, le eventuali lamentele nei confronti del vettore, anche se la spedizione è stata eseguita in porto franco.
    2. In caso di spedizione con mezzi del Venditore, questa è fatta in porto assegnato al meglio e sotto la piena responsabilità del Compratore.
 
  1. Reclami
 
    1. Eventuali reclami o contestazioni da parte del Compratore sul prodotto fornito dovranno essere segnalati al Venditore, a pena di decadenza, entro 8 giorni lavorativi dalla data della consegna e dovranno essere effettuati per iscritto, nonché inviati presso la sede legale del Venditore.
    2. I reclami per eventuali manomissioni od ammanchi dovranno essere perentoriamente segnalati, per iscritto, dal Compratore al Vettore, al momento del ricevimento della merce.
 
  1. Garanzia
 
    1. Il Venditore garantisce l’assenza di vizi di fabbricazione dei prodotti di serie MC Elettronica per dodici (12) mesi dalla data di consegna ed in ogni caso non oltre i 18 mesi dalla data di produzione, rilevabile dall’apposita etichetta posta su ogni prodotto.  
    2. La garanzia è limitata alla riparazione o sostituzione, ad insindacabile scelta del Venditore, franco deposito indicato dal Venditore stesso, dei pezzi difettosi per accertato difetto di materiale o di lavorazione. Le parti sostituite restano di proprietà del Venditore.
    3. La garanzia non copre materiali e parti soggette a naturale usura o deterioramento.
    4. Ogni sorta di indennizzo è escluso, né potranno essere reclamati danni, diretti ed indiretti (anche nei confronti di terzi), di qualsiasi natura e specie anche per il temporaneo non uso dei prodotti acquistati. L’esame dei difetti e delle loro cause sarà sempre effettuato dal Venditore, presso i suoi stabilimenti.
    5. Le spese (come, per esempio, la manodopera, lo smontaggio, il rimontaggio, il trasporto, il vitto e l’alloggio) per intervento esterno di personale del Venditore, anche in caso di riconosciuta garanzia, sono sempre a carico del Compratore. Restano a carico del Venditore il costo dei pezzi sostituiti e quello inerente al tempo necessario alla sostituzione degli stessi.
    6. Sono esclusi dalla garanzia i prodotti conservati, installati (protezione da intemperie, irraggiamento ed inquinamento), impiegati o manutenuti in modo negligente o errato ovvero non conforme alle indicazioni del Venditore o comunque modificati, riparati o smontati anche in parte.
    7. La garanzia è pure esclusa per danni e/o difetti e/o anomalie derivanti da componenti esterni o da errato montaggio degli stessi.
    8. La garanzia di cui al presente articolo 10 sostituisce ed esclude ogni altra forma di garanzia, anche legale.
    9. Il Compratore decade dalla garanzia di cui al presente articolo nel caso in cui venga meno ad uno qualsiasi degli obblighi contrattuali assunti, in particolare con riguardo alle condizioni di pagamento.


 
    1. Le eventuali riparazioni in garanzia e/o fuori garanzia dovranno essere richieste per iscritto dal Compratore al Venditore, con modulo di autorizzazione RMA.
    2. Per le parti sostituite o riparate, ed unicamente per esse, il periodo di garanzia ha nuovamente inizio e scade tre mesi dopo la conclusione dell’intervento di sostituzione o riparazione.
    3. I prototipi, identificati con i codici PRT-………, non rientrano nelle condizioni generali di garanzia e di reso.
 
  1. Responsabilità
 
    1. In caso di responsabilità del Venditore per prodotti difettosi, il risarcimento non potrà eccedere l’importo del prezzo d’acquisto degli stessi prodotti difettosi.
    2. In ogni caso, il Venditore non dovrà rispondere dei danni indiretti, quali, per esempio, la perdita di clientela, di fatturato, di produzione, di profitto, di immagine, oltre che dei danni derivanti al Compratore dalle azioni eventualmente intraprese nei confronti di quest’ultimo da terzi.
    3. È comunque, esclusa ogni responsabilità del Venditore qualora i difetti del prodotto siano dovuti, a titolo meramente esemplificativo, a:
  1. utilizzo non corretto, anomalo o smodato;
  2. manutenzione impropria, scorretta o manchevole;
  3. impiego del prodotto non abituale o contrario alle avvertenze del Venditore o, comunque, diverso da quello cui è destinato;
  4. utilizzo del prodotto con altri componenti;
  5. conservazione inadatta.
 
  1. Legge regolatrice, giurisdizione e foro competente
 
    1. Per ogni controversia relativa alla stipulazione, validità, interpretazione, esecuzione e cessazione del presente contratto, la legge regolatrice sarà unicamente quella italiana, con giurisdizione esclusiva del giudice italiano e competenza esclusiva del Foro di Rovigo, con espressa esclusione di ogni altro e diverso Foro alternativo.
 
  1. Riserva di proprietà dei beni ed indennità
 
    1. Il trasferimento della proprietà dei beni oggetto della presente Vendita non avverrà che dopo l’integrale pagamento del prezzo convenuto, ai sensi degli artt.1523 e ss. del Codice Civile.
    2. Il mancato pagamento nei termini stabiliti anche di una sola rata che superi l’ottava parte del prezzo di vendita ovvero il mancato pagamento di due rate, indipendentemente dal loro ammontare, secondo le modalità convenute, determinerà automaticamente la decadenza del Compratore dal beneficio del termine, con conseguente diritto del Venditore di reclamare l’integrale ed immediato pagamento, in un’unica soluzione, dell’intero proprio credito residuo.
    3. Per altro, ove il Venditore lo preferisca, sarà sua facoltà di ritenere risolto di diritto il contratto e, per l’effetto, ottenere l’immediata restituzione del materiale consegnato, trattenere, a titolo di indennità, tutte le rate riscosse, nonchè esigere il pagamento delle rate scadute e dei 3/5 (tre quinti) di quelle ancora da scadere, salvo il risarcimento dei maggiori danni.
 
  1. Obbligo di riservatezza e segreto. Clausola penale
 
    1. Il Compratore è tenuto ad osservare la massima riservatezza su tutte le notizie di carattere tecnico e commerciale ricevute dal Venditore in esecuzione del presente contratto.
    2. In relazione a tali notizie, il Compratore, anche dopo l’esecuzione del contratto, è tenuto a:
  1. conservarle con la massima cura e riservatezza e restituirle al Venditore, su semplice richiesta dello stesso;
  2. non riprodurle, copiarle, trasmetterle o rivelarle a terzi, se non nei limiti autorizzati espressamente e per iscritto dal Venditore;
  3. non domandare brevetti;


 
  1. non produrre o far produrre ovvero fornire a terzi, a qualsiasi titolo, direttamente o indirettamente, prodotti, sfruttando le informazioni tecniche di cui sopra;
  2. imporre e garantire il rispetto delle obbligazioni derivanti dal presente articolo a qualsiasi soggetto che cooperi con il Compratore medesimo, in qualsiasi forma e, quindi, anche ai soci, dipendenti, professionisti, consulenti, subfornitori e, comunque, a tutti quanti, direttamente o indirettamente, possano venire a conoscenza delle informazioni comunicate dal Venditore al Compratore.
    1. In caso di violazione dell’obbligo di riservatezza e segreto di cui al presente articolo, il Compratore sarà tenuto a pagare al Venditore, a titolo di penale, la somma corrispondente al 10% della merce acquistata in un anno solare, somma la cui congruità, in relazione all’assetto complessivo degli interessi divisati dalle Parti, è stata preventivamente valutata e accettata. E’ naturalmente fatto salvo il diritto del Venditore medesimo di ottenere il risarcimento degli ulteriori danni sofferti.
 
  1. Forma convenzionale
 
    1. Il presente contratto costituisce la sola fonte negoziale di regolamento dei rapporti tra le Parti.
    2. Tutte le convenzioni dirette a derogare, modificare e/o integrare, anche solo in parte, le presenti Condizioni Generali di Vendita dovranno essere stipulate e provate per iscritto.
    3. Il Compratore dà atto di avere ricevuto e di avere attentamente visionato la documentazione tecnica fornita dal Venditore, predisposta in lingua italiana ed inglese, inerente al materiale acquistato.
 
  1. Lingua applicabile
 
    1. Il presente contratto è redatto in lingua italiana ed in lingua inglese.
    2. In caso di contrasti o di dubbi nell’interpretazione del contratto ovvero della documentazione tecnica di cui all’articolo precedente, le Parti convengono che faccia, in ogni caso, fede la versione redatta in lingua italiana.
 
  1. Clausole nulle
 
    1. L’eventuale nullità di una o più disposizioni del presente contratto non incide, per espressa e concorde volontà delle Parti, sulla validità del contratto nel suo complesso.



Le Parti dichiarano di avere negoziato e attentamente letto e, quindi, di approvare senza riserva, ai sensi dell’art. 1341, 2° comma, del Codice Civile, le seguenti clausole delle presenti Condizioni Generali di Vendita:
  1. Invito a proporre l’ordine, ordine e conferma d’ordine;
  2. Conclusione del contratto;
  3. Prezzi;
  4. Termini di consegna;
  5. Sospensioni o annullamenti degli ordini;
  6. Consegne;
  7. Pagamenti;
  8. Spedizioni;
  9. Reclami;
  10. Garanzia;
  11. Responsabilità;
  12. Legge regolatrice, giurisdizione e foro competente;
  13. Riserva di proprietà dei beni ed indennità;
  14. Obbligo di riservatezza e segreto. Clausola penale;
  15. Forma convenzionale;
  16. Lingua applicabile;
  17. Clausole nulle.

Si rende noto che le presenti Condizioni Generali di Vendita sono consultabili e scaricabili in ogni momento dal nostro website www.mcelettronica.it
 
Informativa estesa sull'uso dei cookies